La Catalogna e gli errori di Rajoy

Catalogna. Da una parte una comunità reietta, che chiede a gran voce riconoscimento della sua identità di popolo, dall’altro la gran solerzia del governo centrale, volta a reprimere una consultazione comunque incostituzionale. Da una parte la fascinazione di uno Stato catalano indipendente, che da generazioni germina nei più edonistici desideri dei catalani, dall’altra la forza […]

Islam: gli amici d’Oriente sono i nemici dell’Occidente

Il termine pregiudizio viene comunemente usato per indicare un atteggiamento particolarmente sfavorevole, se non ostile, verso un soggetto o un gruppo di persone, sorretto da giudizi non conformi alla realtà dei fatti, per erronea o superficiale qualificazione e valutazione degli stessi. Ma oltre a cause e concause che persuadono un soggetto a dar credito a detti pregiudizi, […]

Zagrebelsky:”La globalizzazione ha reso ingovernabile il mondo”

In questi giorni si tiene a Bologna la “Repubblica delle idee”, la manifestazione culturale organizzata da ” la Repubblica”, che annualmente, dal 2012, impegna vari protagonisti del mondo della cultura, del giornalismo e della politica in una serie intensissima di incontri su varie tematiche. Noi, nel nostro piccolo, eravamo presenti. Alle 12:00 di oggi, nella […]

I ministri del Governo Gentiloni

Alle ore 18:45 il presidente del Consiglio incaricato Paolo Gentiloni ha reso noti i nomi dei ministri che andranno a formare la sua squadra di governo, che alle 20 giureranno,entrando formalmente in carica. Poche le variazioni nella squadra di governo,rispetto al dimissionario governo Renzi: al Ministero degli Interno,Angelino Alfano viene sostituito dal calabrese quota PD,Marco […]

Renzi ha annunciato le sue dimissioni!

Matteo Renzi,dopo aver perso il Referendum costituzionale confermativo,con gli scrutini non ancora terminati,ma che consegnano un risultato inequivocabile e impossibile da ribaltare,con il 40,5% degli elettori che ha votato Si,contro il 59,5% del No,ha tenuto una conferenza stampa alle ore 00:15,nella quale ha annunciato le sue dimissioni. Riportiamo parte dell’intero discorso. “Il No ha vinto. […]

Perché dire NO alla Riforma Costituzionale!

Tra breve gli italiani saranno chiamati a votare sulla Riforma Costituzionale. Ma,parliamoci chiaramente: questa Riforma “non s’ha da fare”. Troppe le lacune,troppe le stravaganze,troppe le incertezze. Passiamo subito all’esame della materia,concentrandoci sul punto centrale della Riforma: il Senato,nella sua nuova composizione e funzione. Composizione ed elezione Come cita il novello articolo 57 Cost.,il Senato delle regioni […]