Blade Runner 2049: ricordo, quindi sono?

Quando Denis Villeneuve ha accettato di realizzare un nuovo film che avesse “Blade Runner” nel titolo ha implicitamente accettato di sfidare quell’idea piuttosto diffusa per cui ciò che è vecchio è anche migliore, quell’idea nostalgica, spesso introdotta da “ai miei tempi…”, per cui l’età dell’oro sia già passata escludendo a prescindere che, per esempio, La […]

Le lezioni americane, letteratura allo specchio

  La totale autonomia concessagli dall’università di Harvard non entusiasma particolarmente Italo Calvino, convinto com’è del ruolo fondamentale che gioca la costrizione nel suo lavoro letterario. L’invito ufficiale dalla città di Cambridge, in Massachusetts è arrivato il 6 giugno 1984: lo scrittore dovrà tenere un ciclo di sei conferenze a tema libero nel contesto delle Charles […]

La benedetta ulcera di Pasolini

Nel Marzo 1966, durante una cena romana in compagnia di Dacia Maraini e Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini viene sorpreso da un’ulcera allo stomaco. Un fiotto di sangue improvviso e la lunga degenza che lo costringe un mese a letto portano il poeta ad un rinnovato – quanto casuale – incontro con la letteratura greca. […]

10 Album per avvicinarsi al Jazz

Oltre all’intrinseca complessità del genere in sè stesso, uno dei motivi che potrebbero scoraggiare un potenziale nuovo ascoltatore del Jazz è la vastità delle discografie degli artisti esponenti di tale genere rendendone le prime fasi di avvicinamento piuttosto complesse (ve lo dico per esperienza personale); ci si potrebbe davvero trovare a chiedersi “da dove inizio?”. […]

Previsioni Premi Oscar 2017

Non mi capitava da tanto di arrivare così preparato, per numero di film visti, alla notte degli Oscar. Ho, perciò, pensato di approfittarne e proporvi le mie previsioni sui vincitori, per coprirmi di gloria nel momento in cui le avrò indovinate tutte. O quasi tutte. O anche solo qualcuna, suvvia. Mi concentrerò sulle categorie “principali”, […]

Ex Captivitate Salus

” Nelle desolate vastità di un’angusta cella”. Si trovava in queste condizioni Carl Schmitt (1888-1985) , tra il 1945 e il 1947, mentre scriveva il testo del breve saggio che avrebbe pubblicato nel 1950 con il titolo di Ex Captivitate Salus. Prigioniero per qualche giorno dei russi, entrati vittoriosi a Berlino, nel 1945. Dopodichè prigioniero degli […]