Le lezioni americane, letteratura allo specchio

  La totale autonomia concessagli dall’università di Harvard non entusiasma particolarmente Italo Calvino, convinto com’è del ruolo fondamentale che gioca la costrizione nel suo lavoro letterario. L’invito ufficiale dalla città di Cambridge, in Massachusetts è arrivato il 6 giugno 1984: lo scrittore dovrà tenere un ciclo di sei conferenze a tema libero nel contesto delle Charles […]

La benedetta ulcera di Pasolini

Nel Marzo 1966, durante una cena romana in compagnia di Dacia Maraini e Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini viene sorpreso da un’ulcera allo stomaco. Un fiotto di sangue improvviso e la lunga degenza che lo costringe un mese a letto portano il poeta ad un rinnovato – quanto casuale – incontro con la letteratura greca. […]

Ex Captivitate Salus

” Nelle desolate vastità di un’angusta cella”. Si trovava in queste condizioni Carl Schmitt (1888-1985) , tra il 1945 e il 1947, mentre scriveva il testo del breve saggio che avrebbe pubblicato nel 1950 con il titolo di Ex Captivitate Salus. Prigioniero per qualche giorno dei russi, entrati vittoriosi a Berlino, nel 1945. Dopodichè prigioniero degli […]

Dialogo sulla morte

Premessa: questo non è di fatto un articolo, quanto più una mera rappresentazione scenica di un ipotetico dialogo tra tre personificazioni: Filosofia, Religione e Scienza. La scena si svolge in un tranquillo salotto dall’arredamento quasi totalmente inesistente: una stanza dalle pareti bianche e con all’interno solo tre semplici poltrone. Due di queste sono occupate da […]

Le dee dentro la donna

Un mio professore del ginnasio durante una lezione di greco, riprendendo la famosa massima greca scritta nel tempio di Apollo a Delfi, ci disse: “conosci te stesso per imparare a stare al mondo con gli altri”. Il concetto del “conosci te stesso”, in greco Γνῶθι σεαυτόν, è stato ripreso da diversi filosofi fra cui San’Agostino: […]

Il Piccolo Principe

“Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano)” Crescendo gli adulti tendono a dimenticare di essere stati anch’essi dei bambini, aggrappandosi alla corteccia delle cose senza conoscerne a pieno lo spirito perdono la visione essenziale di ciò che li circonda . Le apparenze, gli stereotipi, il voler possedere […]

Cavie: il Decameron di C. Palahniuk

“ RITIRO PER SCRITTORI: ABBANDONA LA TUA VITA PER TRE MESI.” Scompari, dimentica tutto ciò che ti impedisce di creare il tuo capolavoro. Lavoro, casa, famiglia, obblighi e distrazioni:metti tutto in standby per tre mesi. Tre mesi durante i quali sarai circondato da gente affine in un contesto che favorisce l’immersione totale nel lavoro. Vitto […]